Sacerdotale

UN POPOLO DI CHIAMATI

UN  POPOLO DI CHIAMATI

Una domenica l’anno è chiamata “giornata vocazionale”. Sarebbe un problema se la considerassimo una giornata come quella destinata agli emigranti, all’università cattolica o alla Terra Santa, ovviamente senza togliere nulla a nessuno, si tratta invece di una giornata in cui prendere coscienza e tirarne le conseguenze sul fatto che siamo un popolo di chiamati. Inutile dire che mancano le vocazioni e magari dare dei numeri, son cose risapute che purtroppo si concludono in lamentele e nel “dobbiamo pregare di più” cosa sempre lodevole e mai sufficiente.

VIVERE E’ RISPONDERE

VIVERE E’ RISPONDERE

Domenica prossima sarà dedicata alle vocazioni , ma siccome il tema è vasto e importante ne comincio a parlare oggi per intrattenerci almeno due volte. Quando si parla di vocazione di solito si pensa ai preti e alle suore mentre invece la vita stessa è una vocazione e nella vita tutto è vocazione perché tutti siamo chiamati a poter essere.

Il Papa ai consacrati: «Svegliate il mondo»

Il Papa ai consacrati: «Svegliate il mondo»

"Mi attendo che 'svegliate il mondo', perché la nota che caratterizza la vita consacrata è la profezia": è l'esortazione che Papa Francesco rivolge al mondo dei consacrati e della consacrate in una Lettera pubblicata alla vigilia dell’inaugurazione dell’Anno della Vita consacrata che inizia domenica 30 novembre, prima domenica di Avvento.

Sacerdozio, dono da ravvivare a ogni età

Sacerdozio, dono  da ravvivare a ogni età

Parte dalla città di San Francesco una lettera dai toni familiari e propositivi, destinata a ogni sacerdote italiano. A scriverla è l’intero episcopato, che intinge nel calamaio della stima e della gratitudine per un ministero fatto di dedizione quotidiana nelle comunità cristiane e di carità operosa, manifestata verso tutti. Si è conclusa con questo sguardo – che riflette accenti del Messaggio con cui Papa Francesco ha voluto rendersi presente – la 67ª Assemblea Generale (Assisi, 10-13 novembre 2014).

Creati per essere felici

Creati per essere felici

Insieme alla vita Dio ci dona la felicità.
La felicità è la pienezza di quella gioia di cui il cuore ha bisogno e nessuno può vivere senza questa gioia; al massimo, potrà sopravvivere. Una persona senza gioia è come una barca a vela senza vento.
La felicità deriva dal sentirsi sicuri, liberi da ogni paura, così da essere nella gioia anche quando le cose non vanno per il verso giusto; la nostra felicità infatti, non dipende dalle cose o dagli avvenimenti della vita ma dal modo con cui li viviamo.

Vuoi sapere come investire la vita?

È il problema di tutti.

Vuoi sapere come investire la vita?

Per te, giovane, vuol dire interrogarsi su cosa farai da grande; per me, adulto, chiedermi cosa potrò fare domani perché la mia vita frutti al massimo.
Sei venuto da me, non con quell’atteggiamento con cui si va all’ufficio di collocamento o quando si cercano proposte di lavoro sui giornali.
Il tuo problema è più serio perché ognuno ha una vocazione, anzi, è una vocazione e la riuscita dipende dalla risposta che ognuno sa dare: vivere infatti è rispondere.

Come scoprire la propria vocazione?
Ne parlo volentieri con te.

Newsletter

 

Seguici

lamiaVocazione.it
Suore Compassioniste Serve di Maria
Via Appia Nuova 1009
00178 Roma
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mappa